Dopo il grande successo della prima edizione, dal 4 al 6 agosto torna il Sangiò Jazz Festival – Summer Edition, a San Giovanni Teatino. Tre serate nel corso delle quali Piazza Municipio farà da scenario a un format giovanile e accattivante, con una kermesse variegata sotto il profilo culturale. L’evento, promosso dal Comune di San Giovanni Teatino e dall’assessore alla Cultura Simona Cinosi, è curato nella direzione artistica dal M° Cristian Caprarese, dal M° Luigi Blasioli e dal M° Giacomo Parone.

“L’appuntamento con il Sangiò Jazz Festival – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – scalderà le prime serate di agosto a San Giovanni Teatino, offrendo un cartellone di alto livello. Grande attenzione è stata riservata alle produzioni più recenti, ai progetti originali e alle nuove generazioni musicali, affiancate ai nomi più conosciuti del panorama jazzistico nazionale”

“Un festival di nuova generazione, dedicato alle nuove generazioni – spiega l’assessore alla Cultura Simona Cinosi – pensato per esprimere il concetto di freschezza e modernità, proponendo uno spazio reale e virtuoso dedicato ai giovani talenti del nostro territorio. La parola d’ordine, come sempre, sarà qualità. San Giovanni Teatino è un palcoscenico storico per il jazz e il nostro obiettivo è portare avanti questa tradizione, mettendo a disposizione del pubblico quanto di meglio hanno da offrire il panorama locale e quello nazionale”.

I direttori artistici Cristian Caprarese (pianista e compositore), Luigi Blasioli (contrabbassista e compositore) e Giacomo Parone (batterista) formano, da oltre dieci anni, un trio che calca grandi palchi nazionali ed esteri con musica propria di alta qualità jazzistica.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito e contingentato. L’area concerto, infatti, prevede un numero limitato di posti in osservanza delle norme anti covid vigenti.